Esami del passo

All’interno della nostra struttura il tecnico ortopedico esegue un analisi computerizzata del piede:

Test Pressorio : Il baropodometro elettronico permette di rilevare e visualizzare le pressioni plantari sia in statica che in dinamica ed è un camminamento di oltre tre metri collegato ad un personal computer

Lo studio dell’appoggio plantare è effettuato con il sistema Baropodometro Elettronico modulare in versione 4 moduli, costituito da una pedana di rilevazione (dove ci sono 25.600 sensori 160 cm²) interfacciato al software di acquisizione MTX7.

Il paziente è analizzato sulla pedana (scalzo o con calzature in posizione naturale e rilassata), per valutare le "caratteristiche principali dell'appoggio" attraverso il Test Statico (visualizzato dopo che il software ha calcolato la media delle oscillazioni del soggetto durante il tempo di acquisizione di circa 5 secondi).

Successivamente il paziente è invitato a camminare sulla pedana per effettuare "l'esame del coordinamento motorio" (Test Dinamico), è ripetuto per tre/quattro volte nei due sensi di marcia, senza scendere dalla pedana, al fine di individuare instabilità deambulatorie e variazioni rispetto al Test Statico.

I dati ottenuti sono precisi, istantanei, e ripetibili, consentono una valutazione dettagliata dell’interazione suolo-piede. E’ indicato sia per il piede pediatrico (piattismo, varismo, valgismo), che per l’adulto con problemi di appoggio (metatarsalgie, talloniti, fasciti ecc.), oltre ai soggetti diabetici con problemi vascolari e negli sportivi ove i disturbi da sovraccarico sono molto frequenti.

Test Morfologico del Piede: L'esame morfologico del piede è effettuato utilizzando uno scanner ottico dove sono analizzati entrambi I piedi del paziente sottocarico (Podoscanalyzer), per calcolare informazioni quali-quantitative relative a lunghezze, ampiezze ed angoli. I valori di questo Test sono confrontati con l'impronta pressoria del soggetto e la morfologia strutturale sovrasegmentaria.